Galleria

Vegan Waffel gluten-free


Trovata!!!!!! Dopo un anno di ricerche finalmente ho trovato ed acquistato la piastra per I WAFFEL.
Ho iniziato immediatamente gli esperimenti, mi sono armata di farina di kamut, latte vegetale, zucchero di canna, acqua gasata ed ho creato i mie primi waffel. Buonissimi!!!! Che soddisfazione: dopo aver atteso così tanto finalmente io e Fausto ci stavano gustando i primi waffel .
Ma….. c’era un ma: dopo qualche ora sono diventati troppo molli, umidi, ancora buoni, ma non era la consistenza che cercavo. Non mi sono scoraggiata, ho assaggiato nuovamente i waffel per cercare di risolvere il problema, li volevo più fragranti, c’era la soluzione, bastava togliere il glutine, ma li volevo anche più gustosi e grintosi: nessun problema, un po’ di cannella e marsala.
Il nuovo esperimento ha inizio, il primo waffel non riesce a raffreddarsi, viene assaggiato immediatamente, il secondo si raffredda, ma poi è necessario assaggiare il risultato freddo, il terzo aspetta qualche ora, ma non riesce ad arrivare davanti al fotografo, non mi sono data per vinta, ho atteso con ansia di aver un’ora libera e li ho rifatti immediatamente.
Mi sono blindata in cucina, ingresso vietato.
Sono riuscita a fotografarli!!!! Bellissimi, in posa perfetta davanti alla fotografa.

Ingredienti:
200 gr di farina di miglio
50 gr di maizena
40 gr di zucchero di canna
50 ml di marsala secco
cannella q.b. (a vostra discrezione)
200 ml di latte vegetale (ho usato soia/riso)

Procedimento:
In una ciotola versare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere il marsala secco e il latte vegetale. Amalgamare accuratamente,  aiutandosi con una frusta eliminare eventuali grumi.
Far riposare il composto almeno 30 min. a temperatura ambiente.
Si deve ottenere un composto fluido ma corposo.
Con un pennello oliare le piastre, accendere la macchina ed attendere che sia a temperatura.
Versare il composto negli spazi predisposti, chiudere il coperchio e attendere qualche minuto sino a cottura.

Aiutandosi con uno strumento adeguato (sottile e che sopporti il calore), estrarre la cialda dallo stampino.
Far raffreddare, gustare.

Si possono tranquillamente consumare il giorno seguente, basta conservarli in frigorifero e farli intiepidire prima di mangiarli.

La farina di miglio è gustosa, rende il waffel più fragrante mantenendo comunque la caratteristica morbidezza tipica del dolce.
Ho volutamente dosato la pastella per non chiudere i bellissimi quadratini, troppo composto avrebbe alterato il risultato finale.

Ho provato ad utilizzare l’acqua anziché il latte vegetale: non mi ha soddisfatto il risultato, mancava corpo ed erano troppo asciutti.
Questa miscela è perfetta, sono buonissimi………..

Sono felice di esser riuscita finalmente a creare i miei waffel senza glutine, adoro la mia piastra!!!!

Con questa dose ho realizzato 8 waffel.

 

About these ads

29 risposte a “Vegan Waffel gluten-free

  1. bravissima Felicia, sono dolci che amavo moltissimo mi hai fatto tornare alla mente un bel ricordo :)

    • Grazie carissima, non li ho mai assaggiati nella versione tradizionale, mi hanno sempre attirata…. ho cercato la piastra proprio perchè volevo soddisfarmi…. vegan e senza glutine!!!

  2. Sono perfetti! non ti ferma più nessuno.
    Ti chiedo aiuto, ieri ho sbagliato il rinfresco della pasta madre mettendo pari peso di acqua ed è rimasto tutti liquido. Cosa succede? settimana prossima quando la rinfresco come la troverò? Uffi.
    Buona giornata, Silvia.

    • Era capitato anche a me, ho cercato di lasciarne solo 100 gr per il rinfresco successivo, quando ho rinfrescato ho aggiunto farina e pochissima acqua, si è aggiustata!!!! Fai ancora una panificazione, lasciane poca solo per il rinfresco….. vedrai si aggiusta. Grazie mille carissima!!!!

  3. ma che buoni!!! Mi ricordo ancora di quando, li ho assaggiati per la prima volta 8 anni fa a Bruxelles, caldi, appena fatti in strada, paradisiaci! Anche i tuoi devono essere meravigliosi! Ciao!

    • Non ho termini di paragone con quelli originali, non li ho mai mangiati, questi mi piacciono tantissimo, adoro l’aroma della cannella e sopratutto la consistenza leggermente friabili, non gommosi…… li ho fatti anche ieri mattina!!!! con un velo di marmellata sono squisiti, a dir la verità mi piacciono tantissimo così al naturale ancora caldi :-P

  4. Sono mangifici Feli, davvero perfetti.,.. Immagino che siano belli fragranti ma allo stesso tempo anche morbidi!
    Io ho una piastra non elettrica (ecco questa quà: http://www.arterameferro.it/negozio/alluminio/ferro-per-pizzelle-dolci-ferratelle-in-alluminio.html ) sulla quale ho provato a fare le tipiche pizzelle della mia zona ma non ci sono riuscita… Usciva tr impasto e si attaccavano nonostante ungessi bene… Dovrei riprovare ma quando fallisco ci metto un po’ a metabolizzare.
    Comunque i tuoi waffel sono davvero magnifici e tu sei bravissima!

    • Riprova, devi mettere olio nell’impasto, sono i grassi che evitano che il composto si attacchi….. Non arrederti, voglio vedere cosa risulta da questo ferro!!!! mi hai incuriosito :-)
      Grazie mille carissima :-)

  5. Bellissimi!!! Mi hanno sempre appassionato i waffel, mi hai messo una voglia di comprare la piastra! ^_^

    • Sapessi era un anno che la cercavo……… ora ho i miei waffel quando voglio!!!!! la piastra costa poco, ne vale la pena :-)

  6. fantastica! mi incuriosisci, io non li ho mai assaggiati in nessuna versione ma i tuoi mi invogliano moltissimo!! bravissima!!!
    Si mangiano così o si spalmano a piacere?!

    • Grazie mille…… si gustano così o spalmati…. come si desidera, appena tolti dalla piastra caldi sono buonissimi così, ma devo trattenermi….. un velo di marmellata sono perfetti!!!!

  7. Un genio sei!!!!!!!!!
    La farina di miglio per me è un miraggio, ma segno la ricetta sai mai he la trovo ;)

  8. La preparazione è grandiosa ma sai che in tutta onestà sarà che non ho mai amato i waffel non credo che diventerei matta per farli anche se naturalmente li assaggerei volentierissimo questi che sono glutenfree ;-) Grandiosa

  9. Celo celo celo celo, la piastra ce l’ho ^_^
    Senti un poooooooo’ la farina di miglio posso farla col bimby dela mia amica partendo dal miglio normale ^_^’

    • Siiiiiiiiiiiiii……… puoi tranquillamente farti la farina di miglio da sola con il bimby!!!!! se posso permettermi un consiglio, almeno la prima volta, sostituisci la maizena con farina 0, ti aiuterà ad ottenere un prodotto che si sforma con più facilità, senza glutine sono più delicati….. provali e fammi sapere!!!!! un bacione :-)

  10. ci credi se ti dico che non ho mai assaggiato un waffel?
    ma la tua impresa mi pare grandiosa, ormai nel tuo ricettario gluten-free non manca praticamente nulla!
    ;)

    • Anch’io prima di autoprodurli, mi avevano sempre incuriosito, ma gli ingredienti mi tenevano alla larga!!! ora non più….. grazie carissima :-)

  11. La tua piastra per fare i waffel sembra uguale alla mia,sai che l’ho usata pochissimo,ma questa versione al miglio mi incuriosisce molto,la farò presto! :-P

    • Provali, sono buonissimi……. personalmente adoro la farina di miglio, mi piace tantissimo, in questa versione aromatizzata con la cannella sono super!!!!!

  12. Hanno un aspetto meravigliosamente goloso! Da provare assolutamente :)

  13. Pingback: I vincitori del Contest “Ricette d’Estate” e i miei blog 100% affidabile! « ravanellocurioso

Il tuo parere è importante. Pensieri, parole, opinioni, punto di vista..... grazie per l'interesse.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...